Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Agenti immobiliari: aumentano domanda e offerta di immobili

21 nov 2016, pubblicato da Vittoria Giannuzzi in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Comprare immobile Consumi Immobili Mercato immobiliare Primo piano 

Per il 64% degli agenti immobiliari aderenti a Fimaa-Confcommercio la domanda di acquisto di abitazioni nelle grandi città italiane è in aumento: gli ultimi sei mesi del 2016, rispetto alla prima parte dell’anno, la maggioranza degli operatori rileva segnali positivi, che riguardano anche una nuova spinta alla messa in vendita degli immobili. Secondo il 71% degli agenti intervistati, infatti, sono in aumento le abitazioni sul mercato, perlomeno per ciò che riguarda le grandi città.

Per quanto riguarda i prezzi, invece, il “sentiment” degli agenti propende per un calo a Roma e a Torino, una stabilità a Bari, Bologna, Cagliari e Firenze e, in controtendenza, una leggera crescita a Milano (qui i prezzi salgono per l’11% degli operatori)

Per l’Ufficio Studi Fimaa Italia, che ha elaborato l’indagine, ci troviamo in una congiuntura decisamente vantaggiosa per chi intende comprare casa (per sé o per investire). E non è un caso che la percezione della domanda salga, soprattutto a Cagliari e Firenze, mentre l’ottimismo sulle compravendite è sentito maggiormente in città più grandi come Roma (64%), Milano (62%) e Torino (58% di giudizi positivi).

Che il mercato si trovi in una buona congiuntura è provato dalla riduzione dello sconto applicato in fase di  compravendita: nel 33% dei casi, è compreso tra il 5 e il 10% (e in questo fattore determinante sono i prezzi decisamente appetibili); il 19% degli agenti immobiliari rileva, inoltre, una contrazione dei tempi medi di vendita, anche sembra più semplice vendere l’usato rispetto al nuovo: solo il 16% è una nuova costruzione. I tagli più ambiti restano bilocali e trilocali. La motivazione più comune che spinge all’acquisto resta il primo acquisto, seguito dalla sostituzione; poco lo spazio per l’acquisto per investimento, la cui percentuale resta residuale in quasi tutte le città, Bologna, Cagliari, Firenze e Milano escluse.

Agenti immobiliari: aumentano domanda e offerta di immobili5.052
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 5.0/5