Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Articoli nella Categoria: Agenzie

3 mar 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Territorio 
immobili_lusso In base a un’indagine condotta dalla società immobiliare Tirelli & Partners il prezzo medio di un immobile esclusivo (dal milione di euro in su) a Milano è aumentato nel secondo semestre 2010 di 16 punti percentuali rispetto al semestre precedente passando da 2,33 a 2,7 milioni di euro. La zona più costosa è il Quadrilatero dove si raggiungono i 24mila euro al metro quadro. In aumento anche i tempi medi di vendita che raggiungono in alcuni casi l’anno, 11,8 mesi con punte superiori ai 14 mesi. Su Roma invece dove l’offerta è più ampia e variegata i tempi medi di vendita di un immobile di lusso sono inferiori e vanno dai 4,9 ai 6 mesi, merito anche della tendenza dei proprietari romani a concedere sconti maggiori. A livello prezzi sia Milano che Roma si attestano su una media che supera i 10mila euro al metro quadro. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 3.0/5
24 feb 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Mercato immobiliare Territorio 
quotazioni immobili genova In base ai dati raccolti da Remax Italia, filiale italiana del network internazionale di franchising immobiliare, il mercato delle case del capoluogo ligure nell’ultimo quadrimestre 2010 mostra segni di sostanziale stabilità, stabilità che si protrarrà per tutto il primo semestre 2011. Remax registra rivalutazioni per le zone del Centro e per i quartieri di Albaro e Castelletto, zone per le quali è prevista una maggiore possibilità per le compravendite e un possibile rialzo dei prezzi. Dall’analisi emerge inoltre che a preferire la locazione all’acquisto in città sono soprattutto i giovani tra i 20 e i 35 anni che scelgono case in periferia o semi periferiche, mentre l’acquisto della propria abitazione è preferito dalle persone nella fascia di età che va dai 35 ai 50 anni con una possibilità media di spesa fino a 500mila euro per appartamenti di tre o più locali posizionati nel centro città o in zone semi centrali. continua Continua>>
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
17 feb 2011, pubblicato da Redazione in: Agenzie Franchising 
report gabetti In una nota diramata questa mattina, il gruppo Gabetti Property Solutions ha comunicato la risoluzione degli accordi di joint venture sottoscritti nel 2008 con Ubh e l’acquisizione del pieno controllo di Tree Real Estate, holding a capo di oltre 1600 agenzie di franchising immobiliare. La Gabetti dunque con questa operazione di acquisizione ha la governance piena delle reti immobiliari Gabetti Franchising, Professionecasa e Grimaldisi e aumenta la partecipazione azionaria in Tree Real Estate dal 51 al 65 per cento. L’operazione si affianca a una riduzione della partecipazione in Tree Finance dal 49 al 35 per cento, scelta che si inquadra “nel processo di crescita" del gruppo Gabetti volto a "consolidare la presenza territoriale per sviluppare il core business storico e implementare il modello dei servizi immobiliari”. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 3.5/5
27 gen 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Comprare immobile Curiosità Immobili 
google real estate In una nota diramata in mattinata, il colosso di Mountain View annuncia per il 10 febbraio la chiusura di Google Real Estate, il servizio per la ricerca di case basato su Google Maps. Lanciato nel 2009 per la prima volta in Australia ed esteso in Usa, Nuova Zelanda, Giappone e Regno Unito il servizio prometteva la possibilità di una ricerca globalizzata e geolocalizzata di immobili in vendita e in affitto. La notizia dell'imminente chiusura di un servizio che aveva suscitato speranze ma anche timori negli addetti al settore è rimbalzata nei blog di settore innescando un tam tam di commenti e pareri. Una scarsa visibilità del servizio, tenuto come una sotto categoria di Google Maps e la scarsità del traffico veicolato tradotta in uno scarso se non inesistente incremento delle vendite sono i motivi che per i più hanno decretato la fine (si pensa solo provvisoria) di Google Retail. La stessa Google, nella nota dichiara l'esperienza di Google Retail terminata a causa di “uno scarso utilizzo da parte degli utenti e il proliferare di ottimi strumenti di ricerca nei portali immobiliari”. La sensazione però è che si tratti di una “sconfitta” temporanea, considerando la dichiarazione della National Association of Realtors, l'associazione degli agenti immobiliari americani, che segnala come l'85 per cento di chi vuole acquistare casa comincia da Internet: è quasi impossibile che il colosso del Web rinunci definitivamente al progetto. Aspettiamo gli sviluppi futuri. continua Continua>>
3 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
5 voti. Media: 3.4/5
4 gen 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Comprare immobile Mercato immobiliare 
comprare casa periferia Per l'anno appena iniziato le previsioni sul mercato immobiliare degli addetti al settore sono orientate verso una tendenziale stabilità. Relativamente al numero delle compravendite si prevede una leggera inversione di tendenza che andrà pian piano a migliorare la situazione fortemente depressiva che ha caratterizzato il mercato negli ultimi tre anni. Relativamente ai prezzi invece la previsione è orientata verso una stagnazione e una tendenza al ribasso. A chi ha dunque la possibilità di acquistare l'inerzia del mercato immobiliare agevola le cose. L'offerta rimane ampia e ci sono margini di sconto che oscillano dal 10 al 12 per cento. In linea generale, ci dicono gli operatori, una diminuzione dei prezzi è prevista ancora per gli immobili che richiedono ristrutturazioni profonde mentre è prevista una rivalutazione per tutti quegli immobili che sono situati nei centri storici e nelle zone semi centrali, caratterizzate da progetti di sviluppo e rivalutazione del tessuto urbano e dei servizi. Sono destinate a una rivalutazione anche le abitazioni di medio livello ma posizionate in zone tranquille e magari dotate di garage o giardino. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 3.3/5
23 dic 2010, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Comprare immobile Territorio 
trastevere In base a una nota emessa dall'Ufficio Studi Tecnocasa nel primo semestre 2010 le quotazioni degli immobili del centro di Roma hanno visto una flessione di quasi due punti percentuali (1,9). Particolarmente caratterizzate dalla tendenza al ribasso sono le aree di via Ludovisi e via Veneto dove chi acquista lo fa a scopo investimento. Tra i tagli maggiormente richiesti ci sono i monolocali e i bilocali ben esposti e situati in zone tranquille: via Giulia, via dei Coronari, via di Monserrato e l'area intorno a piazza di Spagna. In queste zone il prezzo al metro quadro di una casa oscilla dagli 8 ai 10mila euro al metro quadro, mentre sono quasi il doppio le quotazioni di immobili a via del Babuino, Via della Vite e via Condotti dove il costo di una casa oscilla dagli 11 ai 20mila al metro quadro. Tra i 9mila e i9500 euro al metro quadro le quotazioni di abitazioni lungo via del Corso e piazza del Popolo. Per acquistare una casa in zona Ghetto Ebraico si spende intorno ai 10mila euro al metro quadro. Dai 7 ai 9mila euro al metro quadro invece si spendono per comprare una casa a Trastevere, unico quaritere affermano da Tecnocasa, a registrare quotazioni in rialzo. 9mila euro al metro quadro, anche per acquistare casa in zona Pantheon mentre in zona Gregorio VII e S. Pietro si spende dai 4000 ai 6000 euro. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
5 voti. Media: 3.4/5
17 dic 2010, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Mercato immobiliare Territorio 
milano-mercato-immobiliare In base agli ultimi dati emessi dall'Ufficio Studi Tecnocasa in Lombardia è aumentata la propensione all'acquisto della casa, sia come uso investimento (il 20,7 per cento) sia come prima casa (scelta maggioritaria con il 73,4 per cento) sia come luogo di vacanza (5,9 per cento). Benché il mercato registri su base semestrale ancora segnali negativi con un meno 0,7 per cento su Milano un meno 2 per cento su Brescia, un meno 2,2 su Monza e un meno 0,4 su Lecco segnali di un'inversione di tendenza, secondo Tecnocasa, cominciano ad apparire anche per quanto riguarda il credito. Si è registrata una diversificazione dell'offerta che ha fatto sì che si verificasse un miglioramento dell'accesso al credito e una ripresa, seppur lieve, della domanda. Preferite dagli acquirenti le abitazioni poste ai piani alti inserite in condomini decorosi posti in zone tranquille e poco trafficate. A fare la differenza nella scelta dell'appartamento è la qualità, in questo senso le performance migliori si sono registrate per le zone semicentrali e periferiche “ le abitazioni con caratteristiche migliori alla media della zona – affermano da Tecnocasa - sono state vendute a prezzi superiori. Si confermano, invece, le difficoltà per gli immobili in cattivo stato di conservazione venduti solo dopo lunghe trattative e importanti ribassi di prezzo”. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
14 dic 2010, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Mercato immobiliare Territorio 
anagrafe-immobiliare L'Agenzia del Territorio ha pubblicato sul suo sito internet (agenziaterritorio.it) le Note Territoriali dell'Osservatorio del mercato Immobiliare (OMI). Riferite al primo semestre 2010 le Note sono state redatte da 13 Uffici Provinciali d'Italia. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 1.5/5
milano-mercato-immobiliare In base ai dati forniti da Re/Max Italia, il mercato immobiliare milanese nell'ultimo quadrimestre ha mostrato caratteri di stabilità mantenendo offerta e prezzi ai livelli del quadrimestre precedente e segnando un lieve aumento delle compravendite, dati che, secondo Re Max vedranno aumenti in positivo nel 2011. dai dati emerge anche che nel capoluogo meneghino che la maggior parte degli over 35 preferisce l'acquisto piuttosto che l'affitto di un'abitazione tra la fascia d'età che va dai 35 ai 50 anni l'86 per cento preferisce comprare la propria casa e negli over 50 la percentuale sale fino al 95 per cento. Preferite per l'acquisro le abitazioni nelle zone centrali della città, chi è invece alla ricerca della prima casa: giovani coppie e famiglie sposta le proprie preferenze nelle zone più periferiche. In linea generale questa tipologia di acquirente, preferisce zone ben collegate dai mezzi di trasporto e tranquille e abitazioni preferibilmente dotate di terrazzo o giardino. In linea generale, il centro studi re max rileva una tendenziale rivalutazione per gli immobili posti nelle zone semi centrali come Città studi e isola,, Fiera e Ripamonti, mentre segnala un'ulteriore svalutazione per gli immobili posti in zone periferiche quali “Maciachini a Corvetto, Quartoggiaro, Zona Padova , Barona”. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 4.0/5
2 dic 2010, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Agenzie Comprare immobile Territorio 
bari mercato immobiliare In base ai dati resi noti dall'Osservatorio Immobiliare Rubino, il mercato immobiliare pugliese nel secondo semestre 2010 ha mostrato segnali di ripresa, registrando un aumento delle compravendite. I tempi medi di vendita di un immobile residenziale si attestano in Regione tra i 4 e gli 8 mesi mentre lo scarto tra il prezzo richiesto e quello effettivo oscilla tra il 10 e il 20 per cento. Il tipo di appartamento più ambito su bari città è il tre vani su una metratura di 90 metri quadri circa mentre è in aumento la richiesta per il 4 vani. In aumento, su Lecce la domanda di bivani e trivani da adibire a Bed&Breakfast. Lungo tutta la regione, afferma l'Osservatorio, la maggior parte delle richieste si concentra verso i bivani di 70-80 metri quadri e verso i trivani di 90-100 metri quadri in buone condizioni. continua Continua>>
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 3.0/5