Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Banche ben predisposte ma prudenti

6 giu 2014, pubblicato da Federica Tordi in: Comprare immobile Economia Mutui Primo piano 

Come tutti i semestri l’Ufficio Studi di Mutui.it, in collaborazione con Facile.it, ha fatto luce sulla situazione del mercato italiano dei mutui. Ora, che il settore fosse in leggera ripresa lo sapevamo: le famiglie tornano lentamente ad avere fiducia e a chiedere finanziamenti per la casa e, di conseguenza, le banche si mostrano più propense nel concederli. Ma le notizie non sono proprio buone quando si va ad analizzare l’importo effettivamente erogato dagli istituti di credito, quanto meno in rapporto a quello che i cittadini chiedono inizialmente.

In sei mesi, da ottobre 2013 ad aprile 2014, il calo complessivo dell’erogato è stato del 10%, arrivando a una somma media di 106 mila euro. In maniera speculare si è allargato il divario tra quanto richiesto e quanto ricevuto: siamo a una differenza del 20%, dato enorme se confrontato all’8% che si registrava a ottobre.

Come dicevamo, però, gli italiani hanno più fiducia e quindi sono disposti a chiedere cifre maggiori, infatti l’importo richiesto è salito del 7%, con un dato medio di 132 mila euro.

In questo quadro generale non poteva che abbassarsi anche il loan to value, ossia il rapporto tra importo erogato e valore della casa, passato dal 52% di ottobre all’attuale 44%. Nel commentare questo dato va comunque specificato che il calo, così come il valore dell’erogato, sono influenzati chiaramente dalle surroghe, tornate recentemente in auge.

Guardando ai soli mutui prima casa, si alzano le cifre richieste che arrivano a 138 mila euro (+6% nel semestre) a fronte di un abbassamento, sempre del 10%, delle cifre erogate. Per cui: banche ben predisposte, ma sempre con molta prudenza. Il divario tra i due importi è aumentato arrivando al 17% e il LTV è sceso al 55% dal 62% di ottobre. Ma questo potrebbe essere dovuto al leggero rialzo del valore delle case che si vogliono acquistare come prima abitazione (+2%).

 

Banche ben predisposte ma prudenti4.855
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
5 voti. Media: 4.8/5