Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Cambia il volto delle città svedesi, sempre più green

24 apr 2017, pubblicato da Federica Tordi in: Ambiente Curiosità Primo piano Territorio 

Cambia il volto delle città svedesi e chissà che non sia solo un’anticipazione di quanto accadrà a breve anche nel nostro Paese. Nell’area più popolosa della Svezia, Sörmland, nella parte centro orientale, dall’autunno del 2015 il numero di colonnine elettriche per la ricarica delle auto è aumentato del 600%, ridisegnando di fatto l’aspetto dell’ambiente urbano.

Questo importantissimo incremento di punti di ricarica rientra nel piano dei Paesi del Nord Europa di liberarsi dell’uso dei combustibili fossili entro il 2025, o al più tardi entro il 2030. E di fatto tra Norvegia e Svezia si è scatenata davvero una guerra (buona) per detenere il primato green, che attualmente spetta alla prima, dove circa il 40% di tutto il parco auto circolante è composto esclusivamente da veicoli alimentati da energia pulita.

Il governo svedese ha varato così un massiccio piano di investimenti e sovvenzioni perché i cittadini optino per mezzi di trasporto elettrici, stanziando di fatto una prima tranche di finanziamenti da 700 milioni di corone, seguita da una seconda da 500 milioni per la costruzione delle colonnine lungo le strade delle città. Ma sono anche i privati ad aver investito perché si moltiplicasse il numero dei punti di ricarica veloce delle auto: hotel, negozi, supermercati e anche le singole amministrazioni comunali hanno messo sul piatto importanti somme perché le aree circostanti alle loro attività fossero ben servite per chi guida a energia elettrica. A questo si aggiunge una già grossa presenza di mezzi di trasporto ecologici che ormai circolano da diverso tempo sulla rete svedese.

 

Cambia il volto delle città svedesi, sempre più green5.051
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
1 voto. Media: 5.0/5