Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Casa: ecco gli sconti fiscali del 2016

28 dic 2015, pubblicato da Andrea Polo in: Ambiente Casa ecologica Economia Legislazione Primo piano Tassazioni Varie 

Ristrutturazioni, ma non solo. Sono tanti gli sconti fiscali previsti per il 2016 in ambito immobiliare. A fare l’elenco completo è stata Confedilizia che ha diffuso una nota rilanciata da diversi organi di stampa, inclusa l’Agenzia Ansa.

La prima e più discussa delle esenzioni è quella legata alla Tasi che, a partire dall’anno che sta per cominciare, non sarà più dovuta per le abitazioni principali. Nel testo della legge di stabilità sono anche state riconfermate, oltre a quelle per la riqualificazione energetica, anche le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni; in merito a questo capitolo, il tetto massimo è stato fissato a 96 mila euro per il 2016 (con detrazione Irpef del 50%) e, per il 2017, a 48 mila euro. Importante ricordare che queste agevolazioni sono riconosciute anche per le bonifiche dall’amianto, per l’abolizione delle barriere architettoniche e per tutti i lavori realizzati per ridurre il rischio di incidenti domestici o l’intrusione di malintenzionati oltre che per la cablatura degli edifici.

Favoriti anche l’acquisto di mobili, questa volta con un tetto massimo fissato a 16 mila euro per le giovani coppie che hanno acquistato la loro prima casa, e quello di elettrodomestici di classe massima, tetto fissato a 10 mila euro.

Particolarmente importante anche il bonus fiscale riconosciuto a chi pone in essere lavori mirati alla ristrutturazione in chiave antisismica di edifici che costituiscano abitazione principale o, comunque, siano adibiti ad attività produttiva e si trovino in aree del Paese a riconosciuto pericolo sismico. In questo caso la detrazione Irpef è del 50% e il tetto massimo, come per le ristrutturazioni, ha valore diverso per il 2016 e il 2017; 96 mila euro nel primo caso, 48 mila nel secondo.

Casa: ecco gli sconti fiscali del 20162.4564
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
64 voti. Media: 2.4/5