Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Cresce la richiesta di prestiti anche per le ristrutturazioni

11 dic 2014, pubblicato da Federica Tordi in: Arredamento Economia Primo piano Ristrutturazioni 

Che gli incentivi per le ristrutturazioni e per le riqualificazioni energetiche sarebbero stati prorogati lo avevano ipotizzato in molti, e infatti questi importanti bonus stanno spingendo gli italiani a osare un po’ di più con i prestiti. Dall’ultimo Osservatorio semestrale di Prestiti.it e Facile.it è emerso che gli importi stanno continuando a salire. Negli ultimi sei mesi si è registrato un +14% che, sulla base di un anno, diventa +22%: la richiesta media odierna è di circa 13.000 euro.

Se lievitano gli importi che gli italiani osano richiedere, dall’altro lato diminuiscono i loro stipendi, fondamentali per il rimborso del finanziamento. Ecco anche perché si sono allungati i tempi necessari alla restituzione del prestito che arrivano a 66 mesi, ossia cinque anni e mezzo.

Chi richiede un prestito in Italia continua a essere un uomo (74%), ha 42 anni, un anno in più rispetto a sei mesi fa, e guadagna 1.500 euro al mese, vale a dire 200 euro meno rispetto a ottobre 2013.

Le ristrutturazioni e l’acquisto di arredi, come abbiamo anticipato, rappresentano una fetta molto importante delle finalità che si dichiarano in fase di preventivo:  delle 40 mila richieste analizzate dai due comparatori, le prime rappresentano il 15,4% del totale, mentre i mobili arrivano al 9,8%, quasi il 2% in più rispetto all’ultima rilevazione. Sul podio c’è il bisogno di liquidità che è stato indicato dal 22,3% di chi ha chiesto un finanziamento esplicitandone la finalità.

A livello locale, Calabria e Sardegna sono le due regioni italiane che chiedono gli importi più alti (rispettivamente 14.400 e 14.300 euro); il Molise è la regione dove i tempi di rimborso sono più brevi (64 mesi) e, per concludere, l’Emilia Romagna è quella dove i richiedenti sono più giovani e hanno mediamente 40 anni.

 

 

Cresce la richiesta di prestiti anche per le ristrutturazioni3.659
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
9 voti. Media: 3.6/5
  • News Immobiliare.it – ANCE: edilizia ancora in grave crisi

    [...] speranza, però, c’è. L’unico comparto edile che è tornato in attivo è quello delle ristrutturazioni delle unità abitative. Fin troppo semplice capire come i riconfermati sgravi fiscali abbiano la responsabilità di questo [...]