Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Articoli nella Categoria: Primo piano

22 feb 2010, pubblicato da Redazione in: Economia Immobili Locazioni Mercato immobiliare Primo piano 
Il mercato degli immobili commerciali: un’analisi completa Secondo un’analisi effettuata dalla Banca Centrale Europea, negli ultimi 10 anni, nell’area euro, il valore capitale relativo agli immobili ad uso commerciale ha assunto un andamento maggiormente ciclico rispetto alle quotazioni degli immobili destinati a uso residenziale. Per la Banca Centrale Europea i fattori che hanno determinato questa maggiore ciclicità sono sostanzialmente tre: una maggiore aderenza ai cicli economici degli immobili commerciali rispetto a quelli a uso residenziale, una maggiore riduzione del valore capitale degli immobili a uso commerciale verificabile in contemporanea all’abbassamento dei canoni di locazione e all’aumento dei ... continua Continua>>
Tags: Immobili Mattone Negozi 
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
3 voti. Media: 1.3/5
10 feb 2010, pubblicato da Redazione in: Edilizia Immobili Legislazione Mercato immobiliare Primo piano 
nuove norme ecosostenibilità Con l’entrata in vigore, a luglio 2009, del decreto ministeriale 14 gennaio 2008, contenente tra le altre, nuove norme tecniche per le costruzioni, il settore immobiliare è chiamato a utilizzare le direttive presenti nel decreto per rinnovare e innalzare gli standard di qualità nella costruzione di immobili e rilanciare così in maniera stabile un comparto che ha registrato negli ultimi tempi indici di flessione importanti. La ricetta del rilancio potrebbe essere data dall’interazione di tre fattori: il rispetto e l’applicazione condivisa delle norme di regolamentazione, l’adozione del principio ... continua Continua>>
Tags: Costruzioni Norme 
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
28 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Edilizia Mercato immobiliare Primo piano 
Nelle capitali europee si stabilizzeranno i canoni di locazione Secondo uno studio condotto dall'ufficio studi di DTZ Italia, società internazionale di consulenza immobiliare, si registra per l'anno appena trascorso, una tendenziale stabilizzazione dei canoni di locazione nelle principali capitali Europee come Berlino, Parigi CBD e Londra. Un segnale di crescita positiva è stato rilevato nel quarto trimestre relativamente al settore retail e al settore industriale, comparti che hanno registrato un più 0,4 percento e un più 0,13 percento. Per quanto riguarda il mercato degli uffici invece, un primo segnale di ripresa è previsto per il primo trimestre del 2010. I risultati di DTZ Research, confermano in sostanza le rilevazioni congiunturali internazionali che evidenziano come molte tra le economie più grandi si stiano lentamente avvicinando a un punto di svolta. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Primo piano 
fiaip-fimaa Ha destato il disappunto dei rappresentanti della Fiaip,(Federazione italiana agenti immobiliari professionali ) e della Fimaa (Federazione italiana mediatori agenti d’affari) l’articolo 73 presente all’interno dello Schema di Decreto Legislativo per il recepimento della Direttiva Servizi. L’articolo vede la totale assenza di riferimenti alle leggi che regolamentano la professione di agente immobiliare, assenza, che farebbe intuire, secondo Fimaa e Fiaip, l’intenzione di sopprimere il Ruolo degli Agenti Immobiliari e abbassare conseguentemente i requisiti per l’accesso. La soppressione del Ruolo degli Agenti immobiliari avrebbe come ulteriore conseguenza, affermano le categorie, ... continua Continua>>
Tags: Agenti Fiaip Fimaa 
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Comprare immobile Mercato immobiliare Primo piano 
immobile_spezia Un identikit dettagliato degli acquirenti tipo di un immobile. E' quanto è riuscito a ottenere una ricerca condotta da Tecnocasa tramite la rielaborazione dei dati dalle proprie agenzie. In base allo studio è emerso che la maggior parte delle compravendite (il 77 per cento) ha interessato l'acquisto della prima casa, o della casa di sostituzione, per una fascia di utenti che interessa per lo più ( il 68 per cento) acquirenti dai 18 e i 44 anni. Per quanto riguarda invece gli acquisti della seconda casa, anche a uso investimento, la percentuale di acquirenti aumenta del 3 per cento per clienti nella fascia di età tra i 35 e i 44 anni. Facendo una divisione per professioni, l'acquisto della prima casa è l'obiettivo principale per i lavoratori dipendenti, per i dirigenti e i liberi professionisti invece lo scarto in percentuale tra acquisto della prima casa e casa di “investimento” risulta più assottigliato. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Mercato immobiliare Primo piano 
previsioni mercato 2010 L'ufficio studi Tecnocasa in collaborazione con Fiaip, Federazione Italiana agenti immobiliari professionali, in base all'analisi dei dati relativi al mercato immobiliare nel 2009, ha approntato una previsione per l'anno appena iniziato. Confermando analisi simili svolte da altri istituti di ricerca gli uffici studi Tecnocasa e Fiaip hanno registrato una contrazione dei volumi e dei prezzi di vendita per l'intero settore immobiliare, anche se segnali di miglioramento si sono registrati già a partire della primavera con un incremento nella richiesta di abitazioni sia destinate a uso proprio sia a uso investimento. A “conti fatti” l'entità delle compravendite per il 2020 si stima si attesterà intorno alle 600.000 unità mentre per quanto riguarda il versante dei prezzi, l'oscillazione si bilancerà in un intervallo che va dal meno uno al meno tre percento. Per il 2010 dunque, l'andamento del mercato immobiliare si prospetta simile a quello del 2009, anche se, affermano gli studiosi, molto sarà determinato dalla congiuntura economica che andrà delineandosi e dall'andamento del mercato del lavoro: un aumento della disoccupazione comporterebbe inevitabilmente una maggiore debolezza degli acquisti e una maggiore debolezza nella richiesta di finanziamenti e di richiesta di mutui per l'acquisto della casa. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
1 voto. Media: 1.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Primo piano 
La spesa degli italiani per i beni durevoli per la casa Una ricerca condotta dall’osservatorio Findomestic sui tassi di crescita e decrescita della spesa degli italiani, ha rilevato per il 2009 una diminuzione della spesa per i beni durevoli per la casa, registrando una percentuale di decremento pari al 6,3 per cento. Il valore di segno negativo del volume di spesa è imputabile secondo Findomestic alla progressiva diminuzione (registrata da ormai cinque anni) dei prezzi che è andata a contrastare l’aumento, seppur lieve, dei volumi di consumo. Tendenze differenti, si sono registrate all’interno dei diversi settori del comparto: all’andamento positivo dei ... continua Continua>>
Tags: Italiani Spese 
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Comprare immobile Mercato immobiliare Primo piano 
Dove vanno le città del mondo? Ecco cosa succede a Milano Il Global City Report premia Milano come città ad alta attrattività imprenditoriale continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Mutui Primo piano 
2009-mutui-istat Diffusi dall’Istat i risultati relativi alla stipula di mutui, la costituzione di ipoteche e la compravendita di immobili nel 2009 in Italia. Con un meno 15 per cento nell’ultimo trimestre, e una media del meno 12 per cento nei trimestri precedenti, registra il segno negativo, nel corso del 2008, la compravendita di immobili, con un decremento più accentuato (21,5 per cento nel primo trimestre 2009) relativo agli immobili non residenziali. Andamento negativo anche per quanto riguarda la stipula dei mutui, settore che vede una flessione pari al meno 8,9 ... continua Continua>>
Tags: Istat Mutui 
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
27 gen 2010, pubblicato da Redazione in: Primo piano 
risparmio-famiglie Aumenta, anche se in misura lieve, la tendenza al risparmio delle famiglie italiane. Ad affermarlo, è l’Istat. In base a dati raccolti per il 2009, l’istituto di ricerca ha evidenziato come la percentuale di risparmio delle famiglie nel terzo trimestre dell’anno sia stata del 15,4 %, marcando un più 0,4 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tale dato è imputabile, secondo l’Istat, a una diminuzione del reddito disponibile e a una conseguente riduzione della spesa per consumi finali. In parallelo, nello stesso periodo, è proseguita la diminuzione (meno ... continua Continua>>
Tags: Istat Risparmio 
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5