Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Immobiliare.it: l’immobile non è più “immobile”

19 nov 2015, pubblicato da Vittoria Giannuzzi in: Acquisto, vendita, affitto Immobili Primo piano 

In occasione del decennale di Immobiliare.it il portale ha deciso di analizzare l’evoluzione del settore immobiliare dal 2005 a oggi, e ha provato a stimare l’evoluzione della situazione tra un decennio, prendendo come traguardo il 2025.

L’efficienza energetica come “chiave di volta”

Come ha dichiarato l’architetto Giovanni La Varra, interpellato da Immobiliare.it per questa indagine, è già in essere una vera e propria mutazione genetica del “sistema-casa”; non solo per gli aspetti economici, ma anche per l’architettura e, soprattutto, il valore simbolico dell’abitazione nella società.

Se si vuole trovare una strategia per incentivare la ripresa del mercato immobiliare bisognerà partire proprio da questi aspetti: è necessario migliorare l’offerta, per renderla più appetibile agli occhi di un cliente che sarà molto diverso da quello che siamo abituati a conoscere. In particolare, diverrà centrale l’efficienza energetica, vera e propria chiave di volta.

Secondo stime di Immobiliare.it, tra dieci anni quasi un quarto degli immobili in vendita (il 24%) e il 21% del patrimonio immobiliare italiano nel suo complesso sarà energeticamente efficiente (trovandosi in classe A o B). Il 52% delle nostre case si troverà almeno in una condizione adeguata (da C in poi), avendo magari subito una riconversione, dei mutamenti strutturali o una riqualificazione – non solo energetica, ma anche ambientale e d’uso.

Quello di cui diverremo sempre più consapevoli negli anni a venire è che gli immobili energivori saranno meno appetibili e diventeranno sempre più difficili da vendere; già oggi le case efficienti hanno tempi di vendita più brevi (-18% rispetto a immobili oltre la classe D) e valgono di più (+12% del prezzo richiesto).

Mentre L’UE ha richiesto a tutti i Paesi membri che entro il 2020 vengano costruiti solo edifici a energia quasi zero, riqualificare diventerà un imperativo categorico per gli edifici già esistenti.

Carlo Giordano, AD di immobiliare.it

Cercare casa: cosa è cambiato

Una delle novità più significative del decennio appena trascorso è stata l’impennata della ricerca sul web: se nel 2005 solo il 9% delle ricerche di una casa passava da internet, oggi siamo al 63% e, secondo le stime di Immobiliare.it, nel 2025 arriveremo all’80%. A cambiare, inoltre, sarà anche la tipologia contrattuale: mentre nel 2005 il 71% di chi cercava casa puntava all’acquisto, oggi siamo al 58%; in prospettiva, nel 2025 questa percentuale scenderà ulteriormente, fino al 49%, contro la ricerca di immobili in affitto che salirà al 44%. Quel che ci aspetta, in buona sostanza, è l’avvicinamento della situazione italiana a quella di altri Paesi europei (pensiamo alla Germania), più abituati di noi a gestire una maggiore mobilità del lavoro. Emergeranno, per reazione, nuove forme di coabitazione, che coinvolgeranno non solo i più giovani (come avviene attualmente) ma anche altre fasce d’età.

Giovanni La Varra, Studio Barreca & La Varra

Cercare casa: cambia l’acquirente

Contestualmente a questi mutamenti, anche il cliente cambierà: sarà sempre più esigente per quanto riguarda le tecnologie connesse della casa – la domotica avrà sempre più spazio – ma dovrà essere letteralmente “guidato” da architetti e agenti immobiliari a capire cosa davvero vuole.

Non è possibile identificare la “casa tipo” che tutti gli italiani vorranno, perché la via sembra essere quella di una differenziazione pulviscolare dell’offerta in base alle singole esigenze. Quel che conta, però, è che il mercato immobiliare ruoterà attorno alla sostituzione: diminuiranno sempre di più le vendite per investimento, e gli italiani che acquisteranno casa lo faranno con l’obiettivo di sostituire la propria abitazione con una migliore: occorre che sul mercato ci siano immobili sempre migliori, proprio per accogliere questa clientela.

Immobiliare.it: l’immobile non è più “immobile”3.9516
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
16 voti. Media: 3.9/5