Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Investimenti esteri in Italia: arrivano 11 miliardi in tre anni

29 mar 2016, pubblicato da Vittoria Giannuzzi in: Acquisto, vendita, affitto Comprare immobile Crisi Economica Expo 2015 Immobili Primo piano 

Il mercato immobiliare Italiano torna ad essere appetibile e nei prossimi tre anni arriveranno ben undici miliardi, investiti da fondi sovrani e asset manager di tutto il mondo. A dichiararlo, negli scorsi giorni, è stato uno studio di Sorgente Sgr, condotto con Federimmobiliare e il patrocino di Assoimmobiliare, che ha pure sottolineato come il fatturato del real estate italiano sia cresciuto, nel 2015, del 3,7%.

Ma quali sono i Paesi che più si stanno già mostrando interessati al nostro patrimonio immobiliare? Secondo lo studio sono Qatar, Russia, Stati Uniti, Turchia e Cina. Effettivamente, non sono poche le acquisizioni immobiliari di rilievo avvenute nei mesi passati: per quanto riguarda il Qatar ricordiamo quelle di Milano Porta Nuova, la sede di Credit Suisse, l’Hotel Excelsior Gallia e gli ingenti investimenti a Roma e in Costa Smeralda; altre particolarmente significative sono state l’acquisizione di Palazzo Turati, sempre a Milano, da parte del fondo sovrano dell’Azerbaijan, quella del Forte Village in Sardegna da parte di due investitori russi, dell’Hotel Aldrovandi a Roma (acqustato dal turco Ferit Faik Sahenk) e l’acquisto di Palazzo Broggi a Milano, ad opera del cinese Guo Guangchang.

Com’è intuibile, è Milano ad aver avuto un ruolo dominante rispetto al resto delle città italiane: il traino di Expo ha funzionato molto bene, dando un’attrattività alla città che l’ha posta all’ottavo posto su scala europea –  mentre per tasso di crescita degli investimenti è addirittura seconda. Quel che conta, tuttavia, è la ripresa di tutto il settore, che offre finalmente segnali positivi dopo otto anni di crisi.

 

Investimenti esteri in Italia: arrivano 11 miliardi in tre anni5.053
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
3 voti. Media: 5.0/5