Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

L’Italia esce dalla classifica dei Paesi green

1 feb 2016, pubblicato da Andrea Polo in: Ambiente Curiosità Primo piano Varie 

L’Italia è un Paese sempre meno verde e, anno dopo anno, con minore tutela del proprio patrimonio naturale il che, ovviamente, incide anche sulla salute dei suoi abitanti. A mettere nero su bianco questa spiacevole realtà è stato l’ EPI relativo al 2016 che, redatto in collaborazione dal World Economic Forum assieme alla Columbia University, ha messo la nostra nazione appena al 29 posto del periodico Environmental Performance Index, la classifica che ogni anno stila l’elenco delle nazioni che maggiormente rispettano il proprio rapporto con la Natura e l’ecosistema. La nostra nazione si è piazzata subito dopo l’Ungheria ed appena prima della Germania.

Quella dell’Italia è una vera e propria debacle dato che, nonostante quello che si potrebbe malignare, la situazione non è sempre stata questa. Nell’ultimo anno abbiamo perso sette posizioni in classifica ed era appena il 2012 quando l’Italia era addirittura ottava. I due istituti, per redigere la classifica, prendono in esame una ventina di fattori diversi che analizzano tanto la protezione che si sta mettendo in atto per tutelare l’ecosistema quanto lo stato di salute delle popolazioni che risiedono nella nazione.

L’indice del 2016, oltre a quella negativa per l’Italia, ha riservato molte altre sorprese e ha visto cambiare integralmente anche il podio delle prime tre. Quest’anno Finlandia, Islanda e Svezia sono risultate essere le nazioni con i punteggi più alti, talmente buoni da spingere giù dai gradini più alti Svizzera, Lussemburgo ed Australia che fino ad oggi avevano a lungo occupato i primi posti e sono invece tutte scese ben al di sotto della ideale top ten.

 

 

L'Italia esce dalla classifica dei Paesi green3.0523
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
23 voti. Media: 3.0/5