Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Mutui: a dicembre importi in riduzione

Continua a salire il numero delle richieste di mutuo presentate dagli italiani che però, di contro, mirano ad ottenere importi sempre più ridotti. Da qualche ora sono disponibili i dati emessi dal Crif in merito ai finanziamenti per l’acquisto di casa a dicembre 2015 e se da un lato cresce del 33,3% il numero di chi presenta domanda, dall’altro il valore medio delle pratiche supera di poco i 122.000 euro.

Con questo ulteriore incremento, nel corso del 2015 le richieste di mutuo sono aumentate complessivamente del 53,3% e, se si confrontano i dati con quelli del 2013, l’incremento arriva addirittura a superare il 76%. Fin troppo facile capirlo, a spingere in alto la percentuale concorrono sia le condizioni favorevoli proposte dagli istituti di credito, sia la riduzione dei costi delle case sia, ancora, la maggiore consapevolezza degli aspiranti mutuatari, tanto in termini di proposte offerte sul mercato quanto delle effettive opportunità di ottenere il finanziamento in base al proprio reddito.

Relativamente agli importi va però evidenziato come, sempre nell’arco del 2015, quelli richiesti dalle famiglie per comprare casa si siano ridotti dell’11,3% rispetto al periodo precedente alla crisi economica, anche se nel calcolo complessivo dei valori hanno una forte incidenza i mutui rinegoziati i quali, per loro natura, hanno importi decisamente inferiori.

Crif ha analizzato anche la distribuzione delle richieste per fasce di prezzo. La maggior parte delle domande, equivalenti al 30,2% del totale, si inserisce nella fascia compresa fra i 100.000 ed i 150.000 euro. A seguire i mutui il cui valore non supera i 75.000 euro. Appena 2,6% quelli sopra i 300.000 euro

Mutui: a dicembre importi in riduzione 2.6534
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
34 voti. Media: 2.6/5