Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Nomisma conferma la, lenta, ripresa immobliare

24 mar 2016, pubblicato da Andrea Polo in: Acquisto, vendita, affitto Comprare immobile Crisi Economica Primo piano Varie 

Sono stati diffusi negli scorsi giorni i numeri dell’Osservatorio periodico che la società Nomisma dedica al mercato immobiliare. Secondo quanto scritto nel documento diffuso alla stampa, anche i primi mesi dell’anno in corso hanno confermato il trend positivo che il mercato immobiliare italiano aveva vissuto nel 2015 e, sia pur lentamente, nel 2016 la ripresa avanza.

Nomisma ha puntato la sua attenzione principalmente su tredici centri urbani di medie dimensioni: Ancona, Bergamo, Brescia, Livorno, Messina, Modena, Novara, Parma, Perugia, Salerno, Taranto, Trieste e Verona evidenziando come, nelle città come quelle, i segnali positivi siano decisamente più marcati che nei grandi centri, con l’eccezione di Milano e Roma, da sempre anticipatrici dei fenomeni che si allargano poi al resto della Penisola.

Nomisma parla di segnali positivi perché nella totalità dei centri intermedi presi a campione, nel primo scorcio del 2016 si è assistito contemporaneamente alla riduzione degli sconti praticati sui prezzi richiesti, all’aumento delle compravendite e alla diminuzione dei tempi necessari a concludere le trattative.

Nonostante l’offerta presente sul mercato immobiliare sia in gran lunga migliorabile, consideriamo ad esempio che oltre una casa su due, in Italia, ha più di 40 anni, le compravendite sono aumentate, per il solo settore residenziale, del 3,6% nel 2015 e addirittura del 6,5% nei primi mesi del 2016.

Ormai è cosa risaputa, ma nel caso in cui qualcuno avesse ancora dei dubbi, anche Nomisma ribadisce che a favorire questa situazione di generale ripresa concorrono sia la riduzione dei prezzi degli immobili sia la maggiore facilità di accesso al credito da parte delle famiglie.

 

 

 

 

 

Nomisma conferma la, lenta, ripresa immobliare5.054
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 5.0/5