Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Real Estate e Millennials: una nuova sfida per il mattone

18 mag 2017, pubblicato da Federica Tordi in: Comprare immobile Famiglia Immobili Mercato immobiliare Primo piano 

Sui millenials si sono fatte moltissime discussioni: sono la generazione che ha sperimentato e vissuto la digitalizzazione del mondo, è quella che si è trovata a fronteggiare la crisi economica, il terrorismo…ma è di sicuro il target preferito da chi fa marketing. Gli 11 milioni di millennials italiani sono un pubblico perfetto per le aziende, si concedono dei vizi, sono social e condividono le loro esperienze online. Ma come si comporta il real estate verso questo potenziale pubblico di acquirenti e locatari?

Immobiliare.it ha analizzato tutti gli annunci residenziali presenti sul sito, sia di vendite che di affitti, scoprendo come oltre il 67% sia composto da immobili con quattro o più stanze, dimensioni del tutto inadeguate a rispondere alle esigenze della Generazione Y, che però è nella fascia d’età in cui ci si approccia al mercato immobiliare alla ricerca dell’autonomia abitativa.

Secondo lo studio il patrimonio immobiliare italiano deve ancora “prendere le misure” con ciò che cercano i millennials e puntare alla riqualificazione degli appartamenti per renderli a loro più appetibili: solo il 10% dello stock residenziale è fatto da bilocali, il taglio preferito da questa generazione, e appena il 2% è composto da monolocali. Più del 30% delle case in Italia è fatto da quattro stanze e il 36% ne ha almeno cinque.

Ma non sono solo le dimensioni a non soddisfare le esigenze dei millennials: questa generazione soffre molto il fascino dei modelli mediatici, delle serie tv, che propongono case molto belle e ben arredate. La visita agli immobili spesso delude le loro aspettative, considerando che il 50% delle abitazioni italiane è di bassa qualità e ha bisogno di interventi di ristrutturazione.

«La Generazione Y deve essere una sfida importante per i proprietari di immobili e per gli operatori del settore – riflette Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it – I millennials sono un pubblico perfetto di persone che cercano case in affitto, amando molto questa tipologia contrattuale che non li vincola come un acquisto. Ma guardando ai dati del nostro recente sondaggio, secondo cui i genitori italiani vorrebbero ancora lasciare una casa ai propri figli, quella dei millennials è una generazione che anche il settore delle compravendite deve attirare, proponendo immobili di buona qualità e di maggiore appeal per i loro gusti

 

1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5