Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Salgono ancora i valori degli immobili inglesi

16 feb 2017, pubblicato da Federica Tordi in: Comprare immobile Economia Immobili Mercato immobiliare Primo piano 

La Brexit non fa paura, o quanto meno non ne fa più quando si parla di acquisti di immobili nel Regno Unito. Dal 2013 infatti i prezzi continuano a seguire una parabola ascendente con valori superiori a ogni previsione, come si legge in un recente post del sito Homerating.it. Nell’ultimo osservatorio mensile dell’ONS (Office for National Statistics), supportato dalle indagini di Halifax e Nationwide, società finanziarie private, l’aumento dei prezzi degli immobili inglesi è stato del 7,2% a dicembre, contro il 6,1% del mese di novembre. Non è stata di certo una sorpresa ma gli analisti avevano ipotizzato un +6,9%, dimostrandosi più cauti rispetto alla realtà.

Nello scorso dicembre il prezzo medio di un immobile arriva così a 220mila sterline, 15mila in più rispetto allo stesso mese del 2015 e 3mila in più rispetto a novembre 2016. L’aumento però non fa paura, così come sembra non essere considerato più un pericolo lo scenario post Brexit. Se nei mesi appena precedenti e appena successivi all’uscita della Gran Bretagna dall’Europa il mercato immobiliare inglese sembrava essersi fermato in attesa di capire cosa sarebbe accaduto, oggi si è tornati a comprare sia per investire che per sé stessi.

Una recente analisi di Scenari Immobiliari ha dimostrato che anche gli italiani stanno volgendo il proprio interesse verso la Gran Bretagna e, in particolar modo, verso Londra, sfiduciati nei confronti della nostra economia. Ad attirarli è una possibilità di far fruttare l’investimento più che promettente vista anche la risalita dei prezzi di mercato. Parlando della City si sono messe da parte le zone un tempo più in voga e ci si sta rivolgendo ad aree riqualificate o in via di sviluppo come Stratford.

 

Salgono ancora i valori degli immobili inglesi5.051
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
1 voto. Media: 5.0/5