Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Sempre più italiani comprano casa all’estero

25 lug 2017, pubblicato da Redazione in: Mercato immobiliare 

Per gli italiani la casa di proprietà è ancora un investimento, tre italiani su quattro sono proprietari della casa in cui abitano e nove milioni possiedono una seconda casa, ma la sorpresa è che non si compra più solo in Italia, ma anche all’estero.

Secondo un report di Scenari Immobiliari negli ultimi 10 anni è raddoppiato il numero di italiani che comprano casa all’estero, nel 2005 le case comprate fuori dall’Italia erano il 2,18% del totale delle transazioni, dato che arriva al 10,86% nel 2014.

Nel 2016 sono stati investiti 6,4 miliardi di euro per oltre 45.000 immobili fuori dai confini nazionali: a comprare sono soprattutto pensionati che decidono di cambiare vita e ricominciare in paesi dove la pensione consente uno stile di vita migliore.

Vediamo quali sono i paesi in cui si sceglie di acquistare una seconda casa o di tentare un nuovo inizio.

Tra i paesi preferiti ci sono le Canarie, proprio grazie a un basso costo della vita e a un ottimo sistema sanitario; tra il 2015 e il 2016 il 28% delle case, oltre 7.500, sono state acquistate da stranieri che hanno scelto le isole spagnole per il loro investimento.
A sorpresa la Brexit sembra non aver spaventato gli italiani, che hanno nel Regno Unito, e Londra in particolare, una delle mete più ambite; comprare casa nella City, però, costa tra 500 mila e 1,2 milioni di sterline. Però al momento Londra vive un momento di assestamento infatti, secondo Scenari Immobiliari, nella capitale inglese ci sono circa 300mila italiani registrati, molti dei quali, soprattutto quelli con un ruolo manageriale, starebbero pensando a un rientro in Italia, guardando in particolare a Milano.

Tornando agli italiani in cerca di una seconda abitazione è la Spagna il paese più ricercato: Barcellona e Madrid rappresentano il 28% delle compravendite degli italiani all’estero.
Se vi trovaste a viaggiare tra Lisbona e l’Algarve potreste incontrare molti pensionati italiani, infatti, grazie a un costo della vita più basso rispetto al nostro paese e alla possibilità di non pagare l’imposta sui redditi per dieci anni per i nuovi residenti non abituali, sempre più persone stanno pensando al Portogallo per il loro buen retiro.
Guardando fuori dall’Unione Europea si segnala il boom di Santo Domingo, qui con 50mila euro si può comprare un immobile, molto meno di quanto si spenderebbe per un bilocale nella provincia italiana, e chi compra casa qui considera anche che per tutto l’anno non avrà spese di riscaldamento. Sono i paesi dove c’è sempre caldo ad attirare maggiormente chi  compra casa all’estero per un trasferimento permanente.

Se però state pensando di investire comprando una casa all’estero state attenti al fattore “cambio”. Acquistando in valuta locale, se la moneta si svaluta, potrebbe non essere più un gran affare.

Sempre più italiani comprano casa all'estero5.051
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
1 voto. Media: 5.0/5