Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Articoli con tag: Abi

29 mag 2012, pubblicato da Vittoria Giannuzzi in: Ambiente Economia Edilizia Mutui Prestiti Primo piano Ristrutturazioni Territorio 
Sisma in Emilia: facciamo il punto Il terremoto che si è abbattuto negli scorsi giorni in Emilia continua a tenere in apprensione tutta l’Italia. Lo sciame sismico continua a far tremare la terra, ma è già tempo per calcolare i danni e fare le prime valutazioni su quale impatto ha avuto sul patrimonio artistico e immobiliare della zona. continua Continua>>
6 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
7 voti. Media: 4.6/5
Casa, per comprarla ci vogliono 23 anni 23 anni e cinque mesi, con una rata media di circa 700 euro: questo, in sintesi, il quadro del “Rapporto Immobiliare 2012” che in questi giorni è stato diffuso dall'Abi e dall'Agenzia del Territorio. continua Continua>>
3 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 5.0/5
6 mar 2012, pubblicato da Vittoria Giannuzzi in: Economia Legislazione Mutui Norme Primo piano 
Liberalizzazioni: cosa cambia per i mutui In questi giorni sono di scena le attività parlamentari per l’approvazione del Decreto legge sulle Liberalizzazioni, che negli obiettivi del premier Monti porterà numerose novità per alcuni settori del commercio e dell’industria. Cambiamenti in vista anche nel mondo dei mutui. continua Continua>>
4 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
8 voti. Media: 4.0/5
13 set 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Comprare immobile Economia Mutui Primo piano 
Non è un paese per giovani: meno del 5% delle richieste di mutuo di under 30 è accolta L'ultima indagine di Mutui.it rivela come benché il 24% delle domande di mutuo provengano da giovani sotto i 30 anni, alla fine meno del 5% delle loro richieste vengono accolte... continua Continua>>
7 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
6 voti. Media: 4.2/5
Mutui per la prima casa più accessibili per i giovani L'Abi ed il Ministero della Gioventù hanno siglato un accordo che da oggi è operativo per agevolare le coppie di giovani che chiedono un mutuo per la prima casa. continua Continua>>
4 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
6 voti. Media: 3.5/5
A Firenze comprare casa costa di più Il Rapporto Immobiliare del 2011 dell'Agenzia del Territorio ci mostra compravendite sostianzalmente invariate rispetto all'anno precedente, sono previsti prezzi in calo del 4%. Comprare casa a Genova costa di più che a Milano. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 4.5/5
16 mar 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Comprare immobile Mutui 
tassi interesse mutui E’ stata prorogata fino al 31 luglio 2011 la possibilità, per chi ha difficoltà a pagare il mutuo, di richiedere alla banca erogatrice la sospensione delle rate. L’iniziativa, annunciata da Giuseppe Mussari presidente dell’Associazione bancaria italiana, proroga di sei mesi il Piano Famiglie dell’Abi. L’intesa ha coinvolto l’Abi e 12 associazioni di consumatori e , Adoc, Acu, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Adiconsum, Confconsumatori, Movimento Consumatori, Casa del Consumatore, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori. La proroga di sei mesi si è resa necessaria considerato “un contesto in cui la congiuntura economica segnala ancora elementi di ripresa debole”. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 4.0/5
31 gen 2011, pubblicato da Redazione in: Associazioni Mercato immobiliare 
abi Compie un anno l'accordo (triennale) siglato da Agenzia del territorio e Abi volto al monitoraggio del mercato immobiliare nazionale. Il punto sulle attività svolte dai due organismi in questo primo anno di attività è stato fatto nel corso di un convegno organizzato a palazzo Altieri a Roma da Agenzia del territorio e Associazione bancaria italiana. La realizzazione di linee comuni condivise per la valutazione degli immobili, la creazione di un indice di accessibilità all'abitazione, e l'analisi del mercato dei mutui sono i primi risultati raggiunti dall'accordo. Il prossimo passo sarà la realizzazione di un progetto formativo, realizzato in collaborazione con Abi-Adt formazione, mirato a far comprendere le funzioni, le attività dell'Agenzia e approfondire tematiche connesse alla normativa ipotecaria e catastale. Altri obiettivi saranno il miglioramento dell'offerta di informazioni e servizi nel settore immobiliare. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
3 gen 2011, pubblicato da Redazione in: Acquisto, vendita, affitto Comprare immobile Famiglia Mutui Primo piano 
mutui cari In Italia chi vuole comprare casa, in media, paga 9mila euro di più di un qualsiasi altro cittadino europeo. Ad affermarlo, è l'Associazione Nazionale costruttori edili (Ance) all'interno del rapporto Il credito nel settore delle costruzioni in Italia. In sostanza, spiegano dall'Ance è come se i cittadini italiani fossero costretti a pagare lo stesso mutuo (calcolato su 150mila euro per 25 anni) esattamente un anno in più. Una situazione, quella italiana, che mette a dura prova, affermano dall'Associazione, la ripresa del mercato immobiliare del nostro Paese. Sotto accusa il differenziale dei tassi di interesse tra Italia e il resto d'Europa: nel nostro Paese a settembre i tassi medi relativi ai mutui si sono attestati al 4,1 per cento contro un 3,74 per cento europeo. “Gli italiani inoltre -afferma l'Ance- sono costretti anche a “assumersi rischi che non vorrebbero, con le banche che continuano a erogarela maggior parte dei mutui a tasso variabile con aspettative sui tassi tendenti al rialzo”. continua Continua>>
4 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 2.5/5
abi-valutazione-immobiliare È stato siglato a Roma, nel corso del convegno promosso dall’Associazione bancaria italiana “Credito al credito, tra sviluppo economico ed equità sociale” un protocollo d’Intesa tra Abi, Tecnoborsa, gli ordini professionali di Geometri, Architetti, Periti agrari e industriali, Ingegneri agronomi e le principali società di valutazione immobiliare. Il Protocollo mira a definire delle linee guida condivise per la valutazione degli immobili e garantire erogazioni di crediti ipotecari più trasparenti e adeguati. Le linee guida del Protocollo sono state concepite in ottemperanza dei requisiti richiesti dalla normativa di vigilanza della Banca d ’Italia per la mitigazione del rischio sui crediti. Al fine dunque di garantire una maggiore trasparenza nelle operazioni di valutazione immobiliare il protocollo definisce dei requisiti imprescindibili sia per gli operatori, ai quali vengono richiesti maggiori livelli di “professionalità e onorabilità dei periti”, sia per le modalità operative: la richiesta è che vengano adottai standard internazionali e che vengano rispettati i requisiti richiesti all’interno della normativa di vigilanza di Banca d’Italia per la mitigazione del rischio sui crediti. I firmatari del protocollo, si riuniranno nei prossimi giorni per dare piena attuazione alle linee guida. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
3 voti. Media: 3.0/5