Domande & Risposte
News Immobiliari
Suggerimenti

Articoli con tag: Parigi

Il mercato delle case da miliardari è in forte crescita Le case per i più ricchi, gli immobili per i miliardari che si vedono normalmente solo al cinema, hanno un mercato che, incurante di quello che accade intorno, registra notevoli aumenti. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
4 voti. Media: 3.3/5
8 ago 2011, pubblicato da Redazione in: Curiosità Primo piano Varie 
Parigi restaura l’Eliseo Al via i lavori di restauro del Palazzo dell'Eliseo, sede della presidenza della Repubblica Francese. Stanziati dal Ministero della Cultura 15,6 milioni di euro... continua Continua>>
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
3 voti. Media: 4.7/5
Comprare casa all'estero: cosa succede a New York, Londra e Parigi A New York il settore immobiliare commerciale è in netta ripresa, centrato su immobili dotati di ogni novità tecnologica e con un'attenzione fortissima al risparmio energetico. Il mercato immobiliare londinese è invece trai nato dall'interesse degli investitori asiatici, da Hong Kong e Singapore soprattutto. Mentre a Parigi è il fascino della città che ha trascinato la ripresa del mercato ed il fatto che ora il valore degli immobili abbia superato gli 8 mila euro al metro quadro. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
5 voti. Media: 4.0/5
Nuove tasse per gli stranieri proprietari di case in Francia  Viene proposta in questi giorni una nuova tassazione in Francia, che andrà a gravare su chi possiede un immobile in terra francese ma è cittadino di un altro Paese. Gli italiani che hanno comprato casa a Parigi sono ormai oltre il 25% dei proprietari stranieri. continua Continua>>
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
5 voti. Media: 3.6/5
7 gen 2011, pubblicato da Redazione in: Casa all'estero 
quotazioni-immobiliari-parigi A Parigi sale il prezzo delle case e raggiunge in alcune zone i livelli pre crisi. Ad affermarlo sono il presidente di Orpi Rete immobiliare francese con 1200 filiali sul territorio e il presidente di Century 21 rete immobiliare con 900 filiali su tutta la Francia. L'aumento delle quotazioni immobiliari è stato di 8,7 punti su base nazionale e di 18,46 punti sulla sola Parigi. In aumento nel 2010 anche il numero delle transazioni che hanno raggiunto quota 700mila contro le 550mila del 2009.Per il 2011 tuttavia, gli operatori stimano un freno al rialzo dei prezzi che mediamente non supererà, colpa soprattutto del rialzo dei tassi sui mutui, i 3 punti percentuali. continua Continua>>
0 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
20 dic 2010, pubblicato da Redazione in: Curiosità Immobili Territorio 
drago-cinese La febbre asiatica che colpisce l'economia occidentale sta arrivando anche nell'immobiliare. Secondo un reportage condotto dal Daily Telegraph negli ultimi tempi nel Regno Unito e in particolare a Londra sempre più ricchi cittadini cinesi stanno acquistando immobili residenziali di lusso nelle zone più prestigiose della città e nelle zone vicino a scuole e università (particolarmente gettonata la zona intorno a Eaton) e sono disposti ad acquistare interi isolati da ristrutturare. Il fenomeno, secondo il quotidiano inglese si estende alle maggiori capitali occidentali con le stesse dinamiche. A Parigi nei primi nove mesi dell'anno si stima un incremento degli acquisti di immobili sopra il milione di euro da parte di acquirenti cinesi pari allo 0,50, a Londra l'incremento ha superato l'1 per cento e a New York ha raggiunto quota più 0,75. Molto più alte le percentuali dell'aumento degli investimenti cinesi nell'immobiliare di lusso d'oltreoceano: a Tokyo nel 2010 il 10 per cento degli immobili con un valore sopra il milione di dollari è stato acquistato da compratori cinesi, la percentuale sale al 20 per cento a Sidney e a Hong Kong al 35 per cento. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5
quotazioni-immobiliare-parigi È in fermento il mercato immobiliare parigino, le quotazioni immobiliari sono ritornate ai livelli pre crisi e sembra che gli italiani, siano tra i principali investitori stranieri. Ad affermarlo è l’associazione dei notai parigini che per il terzo trimestre 2010 indica, solo nell’Ile-de-France 182mila transazioni. All’interno dei quartieri delimitati dalla péripherique (il raccordo parigino) le quotazioni delle case hanno raggiunto la media di 7mila euro al metro quadro registrando un aumento su base annua di 13 punti percentuali. Il picco si registra nel sesto arrondissement, dove c’è il quartiere latino (o almeno una parte) e dove una casa costa oltre 10mila euro al metro quadro. Il ribasso dei tassi di interesse, un’offerta limitata e la varietà del bacino di acquirenti composto, come afferma Sébastien de Lafond del sito di settore Meilleursagents.com “da francesi di provincia che desiderano investire , dai locali che vogliono smetterla di affittare e dagli stranieri” stanno favorendo questo nuovo fermento nel mercato immobiliare cittadino. Tra gli stranieri acquirenti sono i nostri connazionali a concludere la percentuale maggiore delle transazioni: il 24 per cento contro il 6 per cento dei cittadini americani e il 5 per cento di quelli britannici. I “tagli” ricercati dagli italiani sono quelli piccoli: preferiti i pied-à-terre di 50 metri quadrati. continua Continua>>
2 Commenti
VN:F [1.8.6_1065]
2 voti. Media: 3.0/5
2 nov 2010, pubblicato da Redazione in: Consumi Curiosità Territorio Turismo e vacanze 
mercato-immobili-milano A sancire il verdetto è l’ultimo rapporto della società americana “Mercer human resource consulting. Dall’incrocio di ben 200 parametri comprendenti tra gli altri, il costo di un pranzo al ristorante, dei biglietti dei mezzi pubblici e degli affitti, la città meneghina è risultata più cara addirittura di Londra Parigi e New York. Dietro Milano anche San Paolo, San Pietroburgo,Vienna, Atene, Rio de Janeiro e l'Avana. A un risultato non proprio positivo per Milano, Giovanni Terzi, assessore comunale alle Attività produttive, risponde puntando all’ Expo 2015, grazie al quale afferma Terzi si potrà “incidere in maniera significativa sulla ricettività di Milano, specie per i giovani, incrementando da una parte gli ostelli, dall'altra gli alberghi in cui è possibile pernottare spendendo non più di 50 euro”. continua Continua>>
1 Commento
VN:F [1.8.6_1065]
0 voti. Media: 0.0/5